Emergenza Terremoto NEPAL

Dati generali progetto

Anno: 2015
Paese: Nepal
Località: Katmandu
Associazione: Apeiron
Valore del progetto: € 135.450,00
A carico di Prosolidar: € 135.450,00
Percentuale finanziata: 100,00%


Sono noti a tutti gli effetti disastrosi del terremoto del 25 aprile 2015 che, con la sua magnitudo 7.8, ha devastato il territorio, in particolare di Kathmandu, aggredendo centri abitati, villaggi con migliaia e migliaia di morti, feriti e sfollati.

Appogiandosi all'associazione Apeiron che già da anni opera sul territorio a favore delle popolazioni locali ed in particolare di donne e bambini, Fondazione Prosolidar è intervenuta in più fasi per assistere le popolazioni stesse più colpite dalle tragedia.

Con un primo intervento

Sono stati immediatamente inviati, a carico del Fondo Emergenze, 50.000 euro per poter aiutare i villaggi lontani dalla Capitale fornendo beni di prima necessità come tende, cibo, indumenti e alimenti. Gli aiuti, tramite Apeiron, si sono concentrati nei villaggi distrutti di vari distretti come Dhading, tra cui Dhaireni, Tipling ed altri.

 

Con un secondo intervento

A seguito di una raccolta fondi dedicata è stato possibile erogare un ulteriore contributo pari ad euro 85.450, destinati alla realizzazione di rifugi e strutture scolastiche prima temporanee e rese poi permanenti per tutti gli abitanti di un villaggio, precedentemente sfollato, nel Distretto di Dhaing Settentrionale, nella provincia di Jharlang. L'intervento ha consentito alle 825 famiglie residenti di tornare nel proprio villaggio.