Mi ri/prendo la vita

Dati generali progetto

Anno: 2016
Paese: Italia
Località: Viterbo
Associazione: Erinna
Valore del progetto: € 80.968,00
A carico di Prosolidar: € 29.508,00
Percentuale finanziata: 36,44%


Obiettivo

Sostegno a donne vittime di violenza intra ed extra familiare

Destinatari

Donne e minori

Descrizione Progetto

Con il progetto “Mi ri/prendo la vita” si vuole fornire un supporto diretto al Centro Antiviolenza gestito dall'Associazione Erinna a Viterbo. Il Centro Antiviolenza è il primo luogo dove le donne possono rivolgersi e trovare sostegno e risposte immediate. Il progetto prevede, oltre all’accoglienza telefonica, ai colloqui diretti e al sostegno legale, la continuità di una serie di attività di sostegno alle donne e ai minori in difficoltà che si rivolgono al Centro e che sono ospiti nella Casa Rifugio, tutto questo in sinergia con le donne, così da favorire la relazione tra le donne accolte e le donne del territorio. Tra le attività da realizzarsi ci sono corsi di informatica di base, corsi di recupero scolastico per coloro che hanno abbandonato gli studi o a cui è stata negata la possibilità di studiare, corsi di lingua italiana per le donne migranti, al fine di potenziare la capacità di comprensione, di espressione e di integrazione socioculturale e per un migliore inserimento sociale e lavorativo, percorsi di arteterapia per i minori, gruppi di sostegno per l’elaborazione del vissuto e per il rafforzamento della capacità genitoriale, gruppi di auto aiuto, corsi di studi di genere. Sono previsti corsi di formazione interna ed esterna, attività di prevenzione e sensibilizzazione nelle scuole.

ozio_gallery_nano
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura