Assistenza sanitaria diffusa e accessibile nel Tamil Nadu

Dati generali progetto

Anno: 2017
Paese: India
Località: Distretto di Kanyakumari
Associazione: Namaste Onlus
Valore del progetto: € 31.548,12
A carico di Prosolidar: € 18.348,12
Percentuale finanziata: 58,16%


Obiettivo

Migliorare la condizione sanitaria nelle aree più periferiche del Tamil Nadu (India).

Destinatari

Le fasce di popolazione più deboli e povere delle quattro località considerate nel progetto.

Descrizione progetto

Il progetto si sviluppa in 4 località vicine al dispensario costruito da Namaste nel 2004, si tratta d’un progetto d’educazione, sorveglianza sanitaria e prevenzione destinato a chi vive nei villaggi rurali circostanti dove non esiste alcuna forma d’assistenza. Lo scopo è vigilare e migliorare le condizioni di salute degli abitanti attraverso le caregivers, infermiere di riferimento locali che fungano da sentinelle della salute. Gli abitanti di quest’area sono indù di caste basse occupati nella lavorazione di fibra di cocco e con un reddito inferiore che nel resto del Tamil Nadu.

Molte famiglie non hanno acqua potabile in casa e cucinano grazie a focolari a legna. L’elettricità viene, spesso, meno per molte ore. Nonostante l’alta qualità dei medici, la povertà, l’ignoranza, le superstizioni e il regime delle caste penalizzano il sistema sanitario. Il medico di famiglia non esiste e chi sta male va all’ospedale se e quando può. Gli ospedali privati sono solo per i pazienti che possono permetterseli, e i poveri rimangono abbandonati al loro destino. Le medicine sono a pagamento, tranne quelle per le malattie epidemiche o contagiose, e le famiglie, per procurarsele, spesso si riducono sul lastrico, sommerse di debiti. Malnutrizione e carenza igienica degli ambienti (le case hanno per pavimento la terra o il cemento grezzo, tagliente e polveroso), il clima caldo umido e le piogge frequenti e violente rendono le categorie più deboli esposte e indifese a molte malattie da noi debellate o facilmente curabili.

Per tutti questi motivi si vuole migliorare la condizione sanitaria nelle aree più periferiche del Tamil Nadu (India) a basso reddito e prive di assistenza pubblica, tramite la creazione di una rete d’operatori sanitari diffusi sul territorio che svolgono opera di educazione alla salute, prevenzione sanitaria e assistenza medica di base a livello di circondario, in collegamento con il Dispensario per l’assistenza medica e infermieristica gratuita realizzato a Koottumangalam da Namaste Onlus dopo lo tsunami del 2004. Chi vive lontano chilometri e non dispone di mezzi di trasporto, non ha infatti la possibilità d’accedere a questo polo sanitario che costituisce, invece, un importante punto di riferimento per la rete d’operatori territoriali.

Il finanziamento ottenuto andrà a coprire i costi per il personale locale, le attrezzature, le medicine necessarie e per gli spostamenti dei mezzi in loco e dei pazienti.