Nuovi progetti

Comunichiamo che, considerato l'alto numero di progetti pervenuti, non siamo in condizione di considerarne di nuovi. Conseguentemente, non si terrà conto di nuovi progetti che dovessero pervenire successivamente alla data odierna.

                                                                                                                                                                                            Roma 5 novembre 2018.

Napoli, 29 ottobre 2018 - Maestri di Strada

Il giorno 29 ottobre 2018, si è tenuto, a Napoli, presso il Dipartimento di Studi Umanistici della Federico II, il primo Congresso mondiale sul tema "Della trasformazione educativa" con la presentazione del "Manifesto" dell’educazione riflessiva, comune denominatore per l’approccio all’educazione delle giovani generazioni. Numerosi i partecipanti provenienti da vari paesi stranieri. Prosolidar era, nell'occasione, rappresentata dal Segretario Generale, Ferdinando Giglio, che ha svolto una relazione sul tema prendendo spunto dalle esperienze, della Fondazione stessa, maturate attraverso i numerosi progetti sostenuti negli anni a favore dei giovani in varie parti del mondo.

Con Bihar Water Development Society in sostegno delle popolazioni alluvionate del Kerala

Durante il mese di agosto 2018, le piogge nello Stato indiano del Kerala hanno raggiunto un intensità straordinaria. Il territorio è stato letteralmente invaso dalla acque, che non sono state drenate verso l'Oceano a causa del vento proveniente dall'Ovest. Le piogge torrenziali e i forti venti che per tre settimane hanno afflitto la regione hanno lasciato distruzione ovunque. Molte strade sono state gravemente danneggiate isolando alcune località. I raccolti sono stati pesantemente compromessi e molti capi di bestiame sono morti, essendo l'economia locale profondamente legata ad agricoltura ed allevamento, la sussistenza è venuta meno. Numerosi sono gli interventi messi in campo da organismi statali e da enti privati, tuttavia alcune zone non sono ancora state raggiunte da alcun aiuto, le famiglie, non sono più in grado di provvedere al proprio sostentamento. Per questo, sopratutto le famiglie più indigenti, necessitano con urgenza, di un kit alimentare e di beni di prima necessità, nell'attesa di ricevere altri aiuti.

Per tanto, Fondazione Prosolidar, ha destinato a Bihar Water Development Society, 49.975,00 euro, da utilizzare per l'acquisto di arredi, indumenti, kit alimentari ed affitto di automezzi.

Il materiale da distribuire verrà acqustato in loco in modo da sostenere l' economia locale.

20 Settembre 2018, inaugurazione del laboratorio di smielatura e invasettamento del miele della coop. soc. Rosario Livatino - Libera Terra

Di seguito il comunicato di Fondazione Prosolidar e Libera relativo all'evento svoltosi il 20 settembre 2018.

Si è tenuta lo scorso 20 settembre l’inaugurazione del laboratorio di smielatura e invasettamento del miele della cooperativa sociale “Rosario Livatino – Libera Terra” realizzato con il sostegno della Fondazione Prosolidar a Naro in provincia di Agrigento. Questa iniziativa fa parte di una più ampia collaborazione tra la cooperativa agrigentina che si occupa di coltivare diversi terreni confiscati alla mafia e la fondazione filantropica, con l’obiettivo generale di promuovere il lavoro buono e sostenibile ed una cultura dell'etica responsabile. “Dalla nascita della cooperativa nel 2012 – ha spiegato Giovanni Lo Iacono presidente della stessa - abbiamo subito avviato una collaborazione con la Fondazione Prosolidar inizialmente finalizzata allo sviluppo nel settore dell’apicoltura, ma in questi anni la Fondazione ha fatto molto di più aiutando la cooperativa in un periodo di particolari difficoltà in cui si rischiava di non proseguire le attività di impresa sociale. Grazie a loro invece siamo ancora qui a intraprendere nuove attività e a dare continuità al percorso di restituzione alla comunità dei beni sottratti alle organizzazioni mafiose”. “Siamo felici di essere qua oggi perché comincia un altro ciclo, ha dichiarato il Presidente della Fondazione Prosolidar, Giancarlo Durante. Oggi è una giornata che celebra la tenacia, perché c’è stata molta tenacia da parte vostra nell’andare avanti anche a fronte di una serie di difficoltà che avrebbero fermato chiunque. Questo è uno dei progetti di maggiore rilievo sostenuto dalla nostra Fondazione e oggi, quindi, siamo particolarmente contenti di vedere il risultato e che questo deve rappresentare un punto di partenza”. L’inaugurazione si è tenuta alla vigilia del 21 settembre, giornata della memoria dell’uccisione del Giudice Rosario Livatino, a cui è dedicata la cooperativa, e vi ha preso parte anche don Giuseppe Livatino postulatore della causa di canonizzazione del giudice. La Fondazione ha partecipato all'inaugurazione, oltre che con il Presidente, anche con il Segretario Generale Ferdinando Giglio e con Elisa Drago.

Estratto video inaugurazione

Vedi progetto

Terremoto Italia Centrale - Municipio e Scuola per l'infanzia a Montereale

I lavori procedono a gonfie vele.

Inaugurato il nuovo centro aggregativo di Montereale

Venerdì 1° giugno 2018 si è svolta l’inaugurazione del nuovo centro aggregativo di Montereale (AQ), costruito in sostituzione del precedente rimasto gravemente danneggiato a causa dei terremoti del 2016 e 2017.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato Massimiliano Giorgi Sindaco di Montereale, Goffredo Modena Presidente di Mission Bambini, Luigi Folcio e Umberto Bonacina del Gruppo Volontari della Brianza, Ferdinando Giglio Segretario Generale della Fondazione Prosolidar ed Elisa Drago, Antonio Gianfico Presidente di Società di San Vincenzo de Paoli, Martina Cambiaghi Assessore di Sport e Giovani di Regione Lombardia.

Realizzato in appena 20 giorni lavorativi da Rubner Haus, su iniziativa della Fondazione Mission Bambini, dell’Associazione Gruppo Volontari della Brianza e cofinanziato dalla Fondazione Prosolidar e dalla Società S. Vincenzo de Paoli ed in accordo con l’amministrazione comunale, la nuova struttura è caratterizzata da un ampio salone dove bambini e ragazzi potranno riunirsi per giocare e divertirsi e la popolazione potrà svolgere diverse attività.

La struttura è stata realizzata con il sistema costruttivo Blockhaus ed è completamente antisismica e sostenibile. La struttura, un prefabbricato realizzato in legno lamellare di circa 100 metri quadrati è composta da una sala polivalente, un locale cucina con piano cottura,  servizi igienici ed un locale caldaia.

La struttura antisismica ha l'obiettivo di ricostruire i luoghi di aggregazione di cui ha strettamente necessità il territorio comunale per ripartire dopo i disastrosi eventi sismici,  essa è un fiore all'occhiello per il territorio monterealese e più in generale per tutto l'Alto Aterno.

Con Medici Senza Frontiere in aiuto dei rifugiati Rohingya

La crisi umanitaria a Cox’s Bazar, in Bangladesh, non accenna a diminuire. Dal 25 agosto più di 620.000 Rohingya sono fuggiti dal Myanmar per raggiungere il paese vicino. Questi arrivi si sono aggiunti alle centinaia di migliaia di Rohingya che avevano lasciato il proprio paese negli anni scorsi e vivevano già in condizioni precarie. Ogni giorno si registrano nuovi arrivi ma sono ancora molti i Rohingya che restano bloccati in Myanmar cercando disperatamente un modo per fuggire.

Dal 1985 MSF è presente in Bangladesh sia nella capitale Dacca che nel Cox’s Bazar. Ma con questo recente afflusso di rifugiati, MSF ha dovuto aumentare in modo massiccio la sua capacità di risposta, avviando ulteriori progetti di emergenza a Cox's Bazar, dove attualmente gestisce 15 cliniche, 3 centri sanitari di base e 5 ospedali. Il 21 dicembre, a causa del rapido aumento del numero dei pazienti infetti da difterite, MSF ha avviato diversi centri di trattamento per la difterite. Tra questi, il centro di trattamento a Rubber Garden, che in precedenza era un centro di transito per i nuovi arrivati. Il 27 dicembre, il centro di trattamento per la difterite di Rubber Garden, progettato con 200 letti per casi gravi e 60 letti per casi critici, ha iniziato a somministrare la terapia antibiotica. Quando il numero di casi diminuirà, in vista dell’imminente stagione delle piogge, MSF intende trasformare il suo centro di trattamento difterico in un centro emergenziale con una capacità di 100 posti letto per il trattamento del colera e 30 posti letto per il trattamento di altre malattie che richiedono isolamento.

Per contenere la diffusione della malattia, la misura più importante è garantire la copertura vaccinale nel più breve tempo possibile. Fondazione Prosolidar, per far fronte a quest'emergenza, ha destinato 45.000 € che garantiranno oltre 130 kit emergenziali (contenenti cerotti, garze, siringhe, ecc.), 137 tende che daranno riparo a oltre 540 persone.

Vedi progetto

Approvati 10 nuovi progetti

Sono stati esaminati i nuovi progetti pervenuti alla Fondazione e, dopo un attenta analisi, ne sono stati approvati 10 per un finanziamento complessivo di 277.900,00 euro.

Questo è l’elenco delle associazioni finanziate:

  • Medici Senza Frontiere - " Emergenza Rohinga "
  • ARCI Toscana - " Bambini al centro "
  • La Lucciola ONLUS - " Progetto di arredo per uno spazio in un edificio ricostruito dopo il teremoto del 2012 "
  • Casa della Comunità Speranza - " Casa Speranza 2018 "
  • Associazione Andrea Aziani - " Portico della Solidarietà "
  • Handicap Su La Testa! - “ In carrozza! Trasporto verso le attività di socializzazione "
  • Casa San Benedetto, Istituto Don Calabria - " Esperienze"
  • Maestri di Strada - " Educatori metropolitani: una nuova figura educativa per il villaggio globale "
  • Atap Incontro - " Solidarietà in movimento "
  • Nuovi Lavori - " Coltiviamo la pace nel Rakhine "

Premiazione edizione del Premio Teresa Sarti Strada

Nel bellissimo Auditorium del Mast di Bologna, si è conclusa l’8ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada con l’entusiastica partecipazione di oltre duecentotrenta persone tra le quali, per la maggior parte, bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado, insegnanti e genitori provenienti da diverse parti d’Italia. Sul palco erano presenti Ferdinando Giglio, Segretario Generale della Fondazione Prosolidar che da sempre finanzia il Premio e sostiene, da alcuni anni, le attività di Sporfund, Rossella Miccio, Presidente di Emergency, Bruna Pelizzoni, responsabile per Emergency del Premio Teresa Sarti Strada e Alberto Benchimol, Direttore Esecutivo di Sportfund.

Si è parlato di coraggio, che è stato il tema ispiratore della presente edizione, e come ha ricordato Rossella Miccio: “(...) non è prerogativa dei supereroi, degli eserciti e dei soldati. Ci vuole molto più coraggio a impegnarsi affinché queste cose non succedano più. (...) Coraggio non significa non aver paura, ma riuscire a guardarle la paura in faccia, anche con l’aiuto di altri. Serve determinazione, convinzione e volontà di provarci. Questi sono i presupposti per farcela”.

A parlare al cuore dei bambini presenti è stato, anche, Emanuele Lambertini, atleta paralimpico, argento nel fioretto individuale e bronzo nella spada individuale alla Coppa del Mondo di Pisa 2018, che ha raccontato agli alunni la sua esperienza e quanto positivamente abbia inciso lo sport nel suo percorso di vita, Emanuele ha entusiasmato i presenti sul tema del coraggio e sui valori dello sport: “Senza coraggio non si può rischiare e senza rischiare non si può avere la forza di vincere”.

Il Premio è dedicato alla prima presidente di Emergency, Teresa Sarti Strada, per ricordare il suo impegno di insegnante e sostenitrice dell’attività di sensibilizzazione di una cultura di pace nelle scuole.

Premio Teresa Sarti Strada Edizione 2017/2018 - I Premiati

Sul sito di EMERGENCY sono stati pubblicati i vincitori del Premio Teresa Sarti Strada, evento promosso dalla Fondazione Prosolidar Onlus ed EMERGENCY, in collaborazione con Sportfund fondazione per lo sport Onlus.

Al seguente link l’elenco dei premiati e i relativi elaborati:

https://www.emergency.it/cultura-di-pace/scuola/premio-teresa-sarti-strada/

Si ringraziano tutti gli insegnanti e gli studenti che hanno partecipato!

 

www.emergency.it

www.sporfund.it